domenica 31 agosto 2008

Nuovamente a casa

Siamo tornati a casa. Il viaggio é stato piacevole ma malinconico. Ognuno era assorto un pó dai suoi pensieri. Tutto é stato troppo veloce. Mi sembra ieri che aprivo questo blog con il suo primo messaggio di speranza ed euforia per questa nuova avventura, e oggi mi ritrovo al punto di partenza a chiudere una pagina importante della nostra vita. Siamo amici da tanto tempo, insieme abbiamo condiviso i momenti belli e importanti delle nostre vite, storie comuni ma piene di passione. In queste due settimane abbiamo vissuto tante emozioni contrastanti che hanno cementato ancora di piú la nostra amicizia. Probabilmente passerá del tempo (quanto non possiamo saperlo) prima che su questo blog qualcuno scriva ancora righe piene di passione come quella che sentiamo ancora addosso, un pezzo di Matiri é venuto via con noi. Quello che abbiamo fatto, dovrá peró essere solo il primo mattone posato su qualcosa di importante, da ripetere e continuare. Questo é il mio augurio per il futuro.

Grazie.

Teo

4 commenti:

Oriella ha detto...

ciao ragazzi!!
sono Oriella,un'ostetrica stata a matiri gia' 2 volte..e che sta per tornare la terza alla fine di ottobre per 1 mese e mezzo...ho letto ogni cosa della vostra avventura..e ho letto cose che nn sono tra le righe ma che solo chi lo ha vissuto puo' immaginare e comprendere..so che avete ora nel cuore, nonostante ogni persona lo viva in modo personale..ma Matiri e' questo..lascia il segno tutta la vita,la mia vita e' cambiata e nn posso piu' vivere se nn in sua funzione e senza pensare ogni giorno "presto tornero'"..diventa una seconda pelle..e alla gente che vi dira'"il mal d'africa va via dopo un mese e che tutto torna alla solita" nn credete..nn ci sara' giorno in cui nn penserete alle emozioni,alla gente,a tutto cio' che circonda ql incanto..forse un po' si alleviera'..ma di nuovo la testa si mettera' in marcia per organizzare il seguente viaggio!!spero di conoscervi un giorno e spero a matiri davvero!!siete stati unici!!ah,il mio blog e' www.maishamueri82.speces.live.com se passate li a visitarlo mi fara' piacere!un saluto Oriella

Anonimo ha detto...

Ciao Teo, Claudio, Massimo
Noi non ci conosciamo. Sono una ex collega di Stefania, ho lavorato con lei a Bolzano poi per scelte personali me ne sono andata. Anche lei ha fatto una scelta, un anno lì , a dirigere l’ospedale , gravata da mille piccole e grandi incombenze quotidiane, ma anche con la grande ed incommensurabile opportunità di conoscere persone eccezionali come voi, come Sonia, Ale e tutti gli altri volontari che per brevi o luoghi periodi hanno condiviso con lei l’esperienza di Matiri. Posso solo immaginare quello che avete provato, però mi ricordo bene le pareti del nostro ufficio (mio e di Stefania) ricoperte di foto scattate durante uno dei suoi primi periodi trascorsi lì. Foto di paesaggi, animali,luoghi, ma soprattutto volti, giovani e vecchi, e tanti tantissimi bambini.
Quei volti, quelle espressioni, quella gioia l’ho rivista ancora una volta nelle vostre bellissime foto.
Grazie di cuore per il vostro blog, vi leggevo ogni giorno, mi rendevate più vicino alla cara Stefania e al suo mondo.
Un abbraccio.
Elena

Alex ha detto...

Asetto di sentire dalla vostra viva voce le emozioni che avete vissuto. A prestissimo

alessandra ha detto...

Grazie a voi per averci regalato almeno un pezzetto delle vostre emozioni